Vorrei cortesemente sapere come comportarmi in questa assurda situazione.

  30 Mar 2017   71
La mia famiglia ed io , siamo andati ad abitare nell’appartamento in cui viviamo nel 2001, e fino dai primi periodi abbiamo notato che la persona che vive al piano superiore al nostro , non ha mai avuto alcun rispetto nei confronti di chi gli abita sotto, provocando rumori molesti, urla, sbattimento di porte e oggetti, camminando con i tacchi, correndo su e giù per l’appartamento a qualsiasi ora del giorno e della notte, ma soprattutto rumori derivanti dal letto, che essendo a quanto pare di struttura metallica, provoca rumori molesti molto evidenti nel cuore della notte e in tarda serata, rumori metallici anche piuttosto forti che ci impediscono di dormire e di riposare in tranquillità.
Nel corso degli anni la questione è stata più volte segnalata all’amministratore di condominio, il quale ogni volta ha provveduto a mandarle delle raccomandate con ricevuta di ritorno, con tentativi di mediazione, mai ritirate dalla persona interessata. Anche durante le riunioni di condominio mi sono lamentato del fatto, ma siccome la persona non ha quasi mai presenziato a nessuna riunione non ho mai avuto alcun riscontro positivo. Abbiamo provato diverse volte a chiederle di fare qualche cosa soprattutto e almeno per la questione del letto, i cui rumori mi stanno provocando un esaurimento nervoso, dovuto all’accumularsi di anni e anni di sopportazione e di disturbo notturno, ma senza alcuna disponibilità da parte sua di provare in qualche modo a porre rimedio. Anche mio figlio, che ora ha 10 anni, si lamenta dei rumori provenienti dal piano superiore, poiché non riesce a dormire tranquillamente e riposare , come ogni bambino della sua età che il giorno dopo deve andare a scuola.
L'altra sera, 26 Marzo 2017, alle ore 23, visto il ricominciare dei soliti rumori ho battuto sul soffitto con un bastone e ho minacciato di chiamare i carabinieri, mi sono scappati un paio di insulti a cui comunque lei ha prontamente risposto.
Oggi mi sono visto recapitare una lettera dall'amministratore di condominio in cui si dice che intende denunciarmi per ingiurie. Faccio presente che la signora in questione è di famiglia ricca e secondo me potrebbe andare avanti con la denuncia tranquillamente.
Da parte mia il giorno seguente l'accaduto sono andato dai carabinieri per denunciare il fatto e avanzare un esposto per rumori molesti protratti nel tempo nei confronti di questa persona, ma il maresciallo di turno mi ha sconsigliato di procedere in quanto la cosa si sarebbe portata avanti senza causare alcun risultato se non fare accendere ancor di più gli animi della persona denunciata.
Il fatto che io ora mi trovo in una situazione che mi sembra assurda, da persona che ha dovuto subire per 16 anni continui rumori molesti, a persona denunciata per ingiuria.
1 Answers

 


Have another answer? Share your knowledge!

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service