Vincolo cimiteriale

  18 Feb 2017   58
Salve

Nel 1985 ho costruito ( in ambito rurale) abusivamente un immobile, successivamente ho ottenuto dal comune di competenza, regolare sanatoria per il suddetto immobile ( civile abitazione)
Nel 2002 ho ottenuto dal comune regolare permesso di ampliamento dell' immobile ottenendo complessivamente una unita di 180 mq.
Ho ottenuto regolare abitabilità, per il comune è tutto in regola.
L'immobile è situato a circa 30 metri da un piccolo cimitero.
Sulla mappa del piano regolatore, è indicato graficamente il vincolo cimiteriale ed è specificato che tipo di vincolo esista nella suddetta area.
Vincolo cimiteriale che si estende per 200 metri dalle mura del cimitero ( inedificabilità assoluta per edifici ex nuovo)
Il cimitero è stato costruito nel 1871 e nel 1907 il consiglio comunale dell'epoca ha deliberato di spostare le salme in un altro cimitero.
Attualmente nel suddetto cimitero ci sono:2 lapidi ( l'ultima con data 1942), 3 tombe ( 1 con lapide e due con croci) .
Il cimitero è situato vicino ad una piccola chiesa, alcune persone lo mantengono parzialmente in ordine.
Non sembra un cimitero soppresso.
Non credo sia stata fatta la bonifica prevista dalla legge.
Come posso sanare questa situazione, visto che vorrei vendere l'immobile? posso ottenere un risarcimento dal comune?
Grazie
Massimo Sgrilli
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service