Tredicesima non pagata: è illeggittimo?

  24 Nov 2016   182

Buongiorno, mi permetto di rivolgermi a Voi per avere un Vostro gentile parere prima di agire legalmente. Mio marito lavora da 6 anni presso una cooperativa sociale (gestisce residenze per soggetti disabili in di vicenza e provincia) in qualità di socio-lavoratore(lavoratore dipendente a tempo indeterminato). Nel 2013 la cooperativa propose di sospendere le tredicesime minacciando licenziamenti in caso in cui non venisse accolta con favore la "proposta", adducendo crisi grave della cooperativa. La sospensione venne verbalizzata in assemblea. Premesso che i dubbi su questo stato di crisi ci sono tutti: sono state fatte nuove assunzioni ed effettuati nuovi grossi investimenti(aperte nuove strutture residenziali per disabili) , chiedo: è legittimo sospendere senza alcuna previsione di restituzione delle tredicesime? Questo è il 4 anno in cui non pagheranno le tredicesime sostenendo appunto che non vi è denaro sufficiente ma hanno assunto personale di recente( compresa figura che si occupa del sito web della cooperativa?!! quindi no così determinante in una cooperativa che dice di versare in grave crisi) So che il solo mancato pagamento delle tredicesime non potrebbe essere motivo di dimissioni per giusta causa ma a questo puntochiedo vi sono i presupposti per adire per via legali.. ringrazio molto per l'attenzione e la disponibilità! Cordialmente, Alessia


0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service