Si può richiedere un distacco legale dalla famiglia?

  24 Aug 2017   25
Salve. Presento la mia situazione nel tentativo di essere massimamente chiara. Da molti anni, a causa di serie problematiche, ho affrontato molti conflitti all'interno della mia famiglia. Negli ultimi mesi, in particolare, la situazione è ulteriormente degenerata. Subisco ogni giorno violenza psicologica da parte della mia famiglia. Da anni lotto contro una malattia e tengo a precisare che la mia famiglia mi è stata molto vicina e ha fatto di tutto per aiutarmi. Purtroppo, però, quando non si riscontrano risultati, quando a parlare sono la disillusione, la rabbia, la stanchezza, allora quell'aiuto diventa automaticamente una spinta verso il basso, una coltellata in una piaga già aperta. Molte volte sono stata costretta ad allontanarmi per provare a stare meglio ma, purtroppo, la non indipendenza economica aggiunta allo status di malattia mi ha sempre inevitabilmente vincolata nelle mie scelte che, per questo, sono state sempre temporanee. Oggi è proprio la mia famiglia a chiedermi di andare via, sostenendo che solo quando non sono presente si può avere un po' di serenità. È la mia famiglia che, cominciando dal minuto in cui mi alzo la mattina, nonostante le mie buone intenzioni, nonostante cerchi di fare "orecchie da mercante" per attenuare i colpi violenti, mi devasta con critiche, rimproveri, improperi e giudizi di ogni genere. È la mia famiglia che è addirittura arrivata al punto da praticare anche violenza (non grave!) fisica. È la mia famiglia che, adesso, mi porta a rivolgermi a qualcuno di competenza per domandare se è come sarebbe possibile allontanarsi da essa. Si può pensare di tagliare legalmente il legame con i propri parenti? Premettendo che sono maggiorenne, che non dispongo di indipendenza economica (ma a questo potrei ovviare), si potrebbe agire in qualche modo? Anche se è terribile da doverlo solo pensare, nel caso in cui non si possa fare, si potrebbero ricattare ponendo come conseguenza un qualche ordine restrittivo?
Non vorrei sembrare superficiale, o insensibile. Sono solo avvilita. E per quanto doloroso, se l'unico modo per provare a stare meglio, sia dal mio canto che dal loro, per provare a costruire qualcosa per la mia vita futura fosse quello di agire legalmente, allora la prego, chiunque Lei sia, di dirmelo.
La ringrazio per l'attenzione e spero in una Sua prossima risposta.
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service