Sarebbe possibile, per stringere i tempi, sanare la mia posizione per velocizzare la cancellazione e, contemporaneamente richiedere dei danni per quanto sto subendo?

  19 Jun 2017   19
Ho fatto reclamo ad un istituto bancario per una segnalazione in centrale rischi a mio parere infondata. Di seguito quanto accaduto:
Avevo con loro un rapporto di conto corrente e un finanziamento personale acceso con agevolazioni dipendente. In agosto 2016 c'è stata la migrazione ad un altro istituto di credito con il passaggio del rapporto di conto corrente al quale era abbinato l'addebito della rata. Sempre in agosto, il conto corrente non aveva capienza a sufficienza a copertura della rata per una mia svista. Nessuno mi avverte e. a settembre, quando mi accorgo e provvedo a ripristinare un saldo sufficiente per le rate future. Non passa più alcuna rata perché qualcosa non ha funzionato nel processo di migrazione con il nuovo istituto.
Ricevo una comunicazione di insoluto datata 31/08/2016. (unica comunicazione che riceverò fino ad oggi in merito a tale rapporto prima della comunicazione di segnalazione alla centrale rischi)

Ho contattato il nuovo istituto al quale è migrato il conto corrente e mi hanno confermato che l'aggancio sul conto corrente è correttamente in essere ed è ok. Mi hanno consigliato di contattare il numero verde i quali mi hanno risposto che, trattandosi di rapporto "dipendenti" non riesco a visualizzarlo.
Chiedo alla filiale dove era acceso il mio rapporto di conto corrente prima del passaggio e mi dicono di ricompilare il modello per l'addebito rid. Per quanto riguarda le vecchie rate, invece, mi viene indicato un IBAN al quale effettuare un bonifico a saldo delle rate scadute non pagate.
Compilo il modello cambiando banca per addebito, ma nulla cambia. Le rate continuano a non passare.
Effettuo il bonifico come indicato.
Due settimane dopo ricevo la comunicazione di essere stata segnalata.
Nel reclamo domando l'immediata cancellazione della segnalazione. Inoltre chiedo informazioni dettagliate in merito alla mia situazione quali:
- Importo esatto del passaggio a sofferenza;
- Evidenza del mancato aggancio del bonifico da me effettuato con il finanziamento;
- Prova dell'effettiva valutazione che è stata effettuata sul mio conto prima di procedere alla segnalazione o,in mancanza di valutazione, le ragioni. (dato che la comunicazione inizia con "Con la presente le comunichiamo che in base all’esito della valutazione della sua complessiva situazione finanziaria, il credito vantato nei suoi confronti è stato segnalato dal nostro istituto alla Centrale dei Rischi della Banca di Italia nella categoria di censimento delle “sofferenze”)
- Evidenza dei solleciti a me inviati (se esistenti) prima di procedere con la segnalazione.
Hanno risposto al mio reclamo, in modo parziale e poco convincente.
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service