Posso sentirmi libero di organizzare corsi o di effettuare pubblicazioni, su argomenti di sviluppo software già di mia competenza? Grazie

  13 Jan 2017   140
Buongiorno, vorrei un parere relativamente alle condizioni contrattuali di un corso per sviluppo software al quale ho partecipato.
Leggendo il contratto che viene proposto, tra le clausole presenti ho notato questa:

Accordo di Non Divulgazione e di Non Concorrenza
1 Il Cliente e/o il Partecipante si impegna/no per sé, propri dipendenti, collaboratori, consulenti, e/o soggetti a qualunque titolo collegati, a mantenere la massima riservatezza sui dati, informazioni e nozioni, in qualsiasi modo e a qualsiasi titolo apprese durante lo svolgimento del Corso, inclusi, a scopo esemplificativo e non esaustivo, metodologie di insegnamento, programma, etc..
2 Il Cliente e/o il Partecipante si impegna/no altresì, per sé, propri dipendenti, collaboratori, consulenti e soggetti a qualunque titolo collegati, a non organizzare corsi ed eventi (anche attraverso soggetti interposti), a non pubblicare libri, a non pubblicare video, e a non intraprendere qualsiasi attività concorrenziale (offerta a titolo gratuito e/o retribuita) a quella svolta dalla Società e, segnatamente, avente ad oggetto l’insegnamento o la divulgazione di nozioni attinenti lo sviluppo di App e di software.
3 I presenti obblighi vincoleranno il Cliente e il Partecipante, per sé, propri dipendenti, collaboratori, consulenti e soggetti a qualunque titolo collegati, per tutta la durata del contratto e per i 5 (cinque) anni successivi alla data della sua cessazione, per qualunque causa essa sia avvenuta.
4 In caso di violazione di alcuna delle obbligazioni portate dal presente articolo il Cliente e/o il Partecipante sarà tenuto a corrispondere alla Società una penale di importo pari ad Euro 50.000 (Cinquantamila), salvo in ogni caso il risarcimento del maggior danno.

Mi chiedo se queste condizioni abbiano valore legale, o se possano essere definite vessatorie, essendo così eccessivamente restrittive.
Innanzitutto non mi è mai capitato di sentire che la partecipazione ad un corso inibisse poi i partecipanti dall'organizzare a loro volta altri corsi o effettuare pubblicazioni, fermo restando ovviamente che non venga riutilizzato il materiale da loro fornito, in quanto proprietà intellettuale dei docenti.
In particolare però, il punto 2 della presente clausola vieta tassativamente di tenere corsi ed effettuare pubblicazioni, su un argomento tanto vasto e complesso come lo sviluppo software, senza restringere il divieto unicamente a quanto appreso dal loro corso.
Essendo io un informatico, prima di partecipare al presente corso possedevo già altre competenze di sviluppo software con tecnologie differenti, e mi chiedo se questi soggetti abbiano il diritto di impedirmi di tenere corsi o di fare delle pubblicazioni per i prossimi 5 anni, anche se riguardanti competenze che già possedevo prima di partecipare a tale corso.
Facendo qualche ricerca, ho potuto apprendere che gli accordi di non concorrenza sembrerebbero valere esclusivamente per i rapporti di lavoro subordinati, cosa che non si verifica in caso di partecipazione ad un corso, ed inoltre prevederebbero il versamento di un indennizzo al dipendente che si trova limitato da queste condizioni.
1 Answers

 


Have another answer? Share your knowledge!

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service