L’importo bonificato sul mio conto corrente personale di una sentenza, entra nella mia dichiarazione dei redditi?

  13 Jul 2017   22
La società in accomandita semplice A ha chiamato in giudizio una società cooperativa B per inadempimento contrattuale (non ha consegnato una applicazione web).
La società B è stata dichiarata contumace.
La sentenza di primo grado ha stabilito che la società B deve risarcire la società A quanto segue:
- condanna parte convenuta a restituire l’acconto ricevuto, pari a € 10.000;
- condanna parte convenuta al risarcimento del danno patito dall’attrice, quantificato in € 30.000;
- condanna la convenuta a rifondere all'attrice le spese processuali, che liquida in € 50.000 per compenso professionale, oltre a IVA, CPA e rimborso spese generali al 15%.


restituzione acconto 10.000
Danno 30.000
Spese processuali 50.000

Iva (22%) 11.000
CPA (4%) 2.0000
Spese generali 13.500

Sub tot 116.500

Nuove spese legali recupero credito 1.000

Totale 117.500


La sentenza del giudice è avvenuta a febbraio 2016.
A marzo 2017 la società A (con 98% quote possedute dal socio accomandatario) è stata chiusa (perché non più economicamente conveniente).
Ora il sottoscritto amministratore socio accomandatario deve incassare questa somma in nome e per conto della società (gli altri soci sono già concordi).
L’importo bonificato sul mio conto corrente personale, entra nella mia dichiarazione dei redditi? Tutte le voci (Importo
La società B ha chiesto anche di effettuare la transazione extra-giudiziale per 90.000/95.000 euro. Questo importo entra nella mia dichiarazione dei redditi?


Scritto con formattazione migliore https://goo.gl/uQwbWD
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service