In questo caso si può appricare il diritto di uso ed abitazione ex art. 540 c. 2 c.c.;

  19 Jul 2017   37
PREMESSO CHE

- Con atto per notar ……………… del 17.02.1966, i coniugi F e C acquistavano in comune ed indiviso un appezzamento di terreno sito in abitato del comune di S.

- Con licenza per costruire n. 231 del 03.10.1968 i coniugi F – C realizzavano un fabbricato per civile abitazione sul terreno al capo precedente;

- Nel 1972 decedeva il sig. F, lasciando a se superstite il coniuge C. ed i figli G. e M., conseguentemente, si apriva la successione ab intestato del sig. F; è utile chiarire, al fine di una più corretta risoluzione del quesito, che l'epoca della morte è temporalmente collocabile prima della entrata in vigore della L. 151/1975 (riforma del diritto di famiglia) e, pertanto, ai figli è stato attribuito l'intero patrimonio del de cuius, al coniuge , in concorso con i medesimi, il diritto di usufrutto su 1/3 dell'intero asse ereditario, ai sensi dell'art. 581 c.c. ante riforma del diritto di famiglia;

- dunque, a seguito della successione, sul fabbricato oggetto della controversia – che, giova mettere in evidenza non di esclusiva proprietà del de cuius Fioravante – spettavano,
PRECISAMENTE
1) a C., coniuge di F., i 6/12 in piena proprietà e 2/12 di usufrutto;

2) al figlio G. i 2/12 in piena proprietà e 1/12 nuda proprietà;

3) alla figlia M. i 2/12 in piena proprietà e 1/12 nuda proprietà;

- in data 26.10.1982 la sig.ra C. contraeva matrimonio civile con in sig. O.;

- Nell’anno 2001 il 18 giugno si apre la successione in morte della Sig.ra C. (proprietaria di 6/12 dell’intero) con le seguenti quote ereditarie:
ai figli deve essere assegnato i 2/3 del patrimonio del de cuius con uso ed abitazione in favore del coniuge oppure no;
al coniuge 1/3 del patrimonio oltre l’uso e l’abitazione della casa familiare,
PRECISAMENTE
1) al coniuge O. i 6/36 oltre il diritto di uso ed abitazione ex art. 540 c. 2 c.c.;
2) al figlio G. i 6/36 ;
3) alla figlia M. i 6/36 .
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service