E' possibile recidere anticipatamente un contratto di affitto laddove le condizioni igienico sanitarie dell'appartamento non siano idonee all'abitabilità?

  06 Mar 2017   158
Buonasera, a giugno 2016 io e il mio compagno abbiamo preso, tramite regolare contratto, in affitto un appartamento, io ero in attesa. Il 9/11/2016 è nato nostro figlio. Sono stata in ospedale per due settimane, periodo nel quale la casa si è completamente riempita di muffa; non una muffa superficiale bensì profonda e maleodorante, le pareti spurgavano acqua,con un neonato di pochi giorni era impensabile vivere in quella condizione. Abbiamo chiesto al proprietario dell'appartamento di intervenire, ma si è rifiutato di fare qualsiasi miglioria. Ci siamo allora rivolti AUSL chiedendo di fare un sopralluogo nell'appartamento e certificarne la malasanità in modo da poter recidere il contratto senza l'obbligo dei sei mesi di preavviso, è stato fatto. Siamo stati ospiti dai miei genitori ,nel frattempo abbiamo liberato casa e lasciato loro le caparre. Ora i proprietari minacciano di andare per vie legali per recuperare le 6 mensilità, ovviamente ci accusano di aver cerato noi i danni alle pareti (in 4 mesi estivi),in quanto , secondo loro, non aprivamo le finestre.
1 Answers

 


Have another answer? Share your knowledge!

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service