Cosa potrebbe fare la signora nei miei confronti ?

  06 Oct 2017   23
Oggi accompagno a fare la spesa mia madre e il parcheggio è tutto a senso unico, quindi il buon senso vuole che si seguano le frecce e le indicazioni, cosa che faccio sempre. Due furbetti però hanno tagliato per i parcheggi per non fare il giro più largo. Con il primo mi sono fermato io e vabbe' ma vedendo che poco dietro ce n'era un'altro, una signora anziana, mi sono portato avanti io e mi sono messo in parte per far scendere mia madre. Vedendo che la signora era molto impacciata, ho intimato a mia madre di aspettare che mi passasse per evitare danni alla portiera, non si sa mai. In quell'attimo, avendo visto i due furbetti e uno di questi era la signora anziana impacciata che anche lei voleva passare tra le macchine per tagliare quando aveva evidenti impacci anche con la strada sgombera, ho avuto un momento di irritazione e ho esclamato, scusatemi ma voglio essere specifico, "Vecchia di m****". Il punto è che sia io che lei avevamo i finestrini leggermente abbassati e, nel passarmi, ha sentito. Allora si è fermata, è scesa ed è venuta a dirmi perché le stesse cose non le ho dette anche a quello davanti, che devo imparare l'educazione, che ci pensa lei. Io le ho risposto che se tutti facciamo come lei che tagliamo perché è più comodo che fare il giro largo, cosa verrebbe fuori ? Poi ho aggiunto che sono proprio loro (intendendo le persone anziane) a chiedere rispetto quando il più delle volte sono i primi ad essere maleducati. La signora fa per allontanarsi e si piazza davanti alla macchina impedendomi di andare via (intanto la madre era già andata a prendere il carrello e fare le sue cose), al che io le dico che sono di fretta e che se non si toglie le andrei addosso, non in tono di minaccia ma come semplice conseguenza del fatto se non si fosse spostata. Allora abbassa lo sguardo, mi tira giù la targa e mi dice che ci pensa lei, che ha suo figlio... e ha lasciato la frase sospesa montando in auto.
Ora, alla luce dei fatti, cosa potrebbe fare ? Sono umano, e di carattere piuttosto fumantino, e l'insulto non è mai segno di civiltà ma è stato il momento di giramento. Io in faccia a lei effettivamente non ho detto nessuno insulto, l'ho esclamato in macchina mia con mia madre. Devo rendere conto anche di quello che dico in macchina mia ora ? Anche io potrei passare affianco a uno che ha il finestrino aperto e sentire un "Vaffa..." ma mica scenderei a fare il matto, anche perché a chi era riferito ? Che discorso era ? Poteva essere per tutt'altro e se passando ho sentito, dicendola francamente, sono problemi miei e con tutti i benefici del dubbio.
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service