Come calcolare la prescrizione quando non viene fissato un termine di restituzione? dalle date dei singoli versamenti o dalla richiesta di restituzione che farò?

  18 Aug 2017   15
Salve, mio padre ha effettuato una serie di prestiti a partire dal 1988 fino al 2013 in forma abbastanza continuativa (1988, 1991,1994,1995, 1998, 2000, 2002, 2003, 2004, 2005, 2007 e infine 2013). Prima del 2013 i prestiti sono stati fatti con assegni e vaglia per una buona parte (quest'ultimi con mittente mia madre però), poi un bonifico e contanti. Tutti i prestiti partono da conti cointestati a mia madre e mio padre, anche se i liquidi sono a tutti di mio padre (molti derivati da sue eredità o vendite di beni dei nonni paterni) essendo mia madre nullatenente. Il totale fino al 2013 ammonta a circa 80.000 euro (di cui 27.000 in contanti). I soldi servivano a tamponare le loro insolvenze con le banche essendovi stata malagestione di una loro attività familiare. Nel 2013 sono stati effettuati altri bonifici sempre da conti cointestati dei miei per un totale di 50.000 euro. Si sono ripresentati, oltretutto a mia insaputa, per chiedere 50.000 euro, loro dichiarando per estinguere un mutuo bancario e poter così iniziare a restituire tutti i soldi a mio padre. Mio padre purtroppo ci è cascato. Invece di estinguere il mutuo è poi venuto fuori che hanno aperto un'altra attività! Passati 4 anni ancora nulla.
Purtroppo non sono mai state fatte scritture, e solo nei bonifici del 2013 è stato scritto come causale (nemmeno in tutte le tranche di bonifico) "prestito infruttifero". Il beneficiario indicato della famiglia è sempre lo stesso, a parte un bonifico in cui è la madre e un assegno in cui è il fratello.

Io vorrei iniziare una messa in mora con raccomandata. Ma mi chiedo:
1. è possibile configurare il prestito, data la periodicità dei versamenti, una sorta di mutuo continuativo ed eludere così la prescrizione per quelli antecedenti il 2007
2. potrebbe mai essere elusa la motivazione della donazione vista l'entità della somma (per cui sarebbe dovuta essere fatta donazione con atto notarile credo) e comunque vedendo che i soldi sono sempre confluiti a pagare i loro debiti bancari?
3. in ogni caso la prescrizione come dovrebbe essere calcolata visto che non è stato mai fissato un termine di restituzione? dalle date dei singoli versamenti per ciascuno, dall'ultimo versamento fatto o dalla richiesta di restituzione che farò a breve come dicevo? grazie
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service