Ci sono leggi che prevedono un accordo tra le parti o che fanno si che il debito diminuisca in modo a riuscire a pagare

  22 Jan 2017   120

Buongiorno allego lettera mandata al direttore di Equitalia e successivamente a direttore dell'agenzia delle entrate, mi chiamo ***** Fabio e sono di ***** ho debiti verso Equitalia e fisco non c'è la faccio più a pagare ci sono leggi che prevedono un accordo tra le parti Grazie saluti Buongiorno Dottor ***** purtroppo oggi mi trovo a scriverle le la mia situazione debitoria bei confronti di Equitalia. Mi chiamo Fabio ***** sono nato a ***** il ******. Le scrivo perché purtroppo non c'è la faccio più ad affrontare questa situazione ho avuto una partita iva dalla fine del 2011 a metà 2015 mi trovo in una situazione assurda, naturalmente anche per sbagli fatti in gioventù ho accumulato diversi debiti nei confronti dell'agenzia delle entrate e di conseguenza verso Equitalia. Nonostante la mia situazione come ho chiuso la partita iva è ho avuto la possibilità di trovare un lavoro ho subito provveduto a rateizzare perché ****** Fabio non è un evasore ***** Fabio vuole pagare ma purtroppo ora sta diventando una cosa più grande di lui e soprattutto e' disoccupato ma sta continuando a pagare i suoi rateizzi facendosi aiutare economicamente da amici. Le parlo in terza persona perché purtroppo nel paese dove viviamo le persone come me vengono viste in questo modo. Lavoravo per la ***** SPA e con quello che devo nei confronti di agenzia delle entrate e di Equitalia per 5 anni forse anche meno e come se avessi lavorato gratis. Ho cominciato recandomi all'agenzia delle entrate rateizzando l'anno 2014 redditi 2013 per una cifra pari ad 8000€ con rate da 402,33 trimestrali Ho rateizzato l'anno 2015 redditi 2014 per un importo di 250,00€ trimestrali è ho rateizzato un debito nei confronti di Equitalia di 7000,00€ rate da 125,00 per 60 mesi. Una cifra mensile pari a 450€ per una persona che è ospitata a amici perché ha problemi famigliari per una persona che risulta disoccupata da settembre è che fino ad oggi ha pagato tutto fino all'ultima scadenza. Ma a quanto pare questo non basta Dopo aver effettuato l'ultimo rateizzo l'anno scorso mi è stato detto da un funzionario dell'agenzia che non avrei avuto più niente da pagare es io felice come un bambino pur avendo quasi 30.000,00€ di debito rateizzati ho detto "beh dai Fabio 5 anni e poi finisce tutto" così è successo più volte ogni volta gioivo non perché avessi vinto al Superenalotto ma bensì perché non avevo più cartelle in arrivo e quindi potevo pagare i MIEI debiti con tranquillità ma con difficoltà perché successivamente ho perso il lavoro per scadenza di contratto ma con l'aiuto di amici potevo arrancare. Purtroppo questa settimana ho chiamato l'Agenzia delle Entrate per una cartella Irap del 2014 di 580€ che con tutte le volte che mi sono recato a gli sportelli non mi è stata mai fatta vedere e premetto che tutte le volte c'è mi recavo presso l'agenzia chiedevo per paura perché io le ripeto che voglio pagare! Vengo a scoprire per puro caso che c'è una cartella in arrivo di 5.800.00€ addirittura del 2013 per l'anno 2012 cartella che non mi è stata mai fatta vedere anche perché avendo rateizzato il 2013 e il 2014 il primo due anni fa ed il secondo avrei rateizzato tutto. Una cosa a due poco scandalosa! Ora sto male perché pensavo di aver preso la strada giusta stavo cominciando a vedere la luce in fondo a quel tunnel. Ora mi viene voglia di lasciare tutto di lasciare che la morte mi prenda perché non è giusto non si può pagare quasi 600€ di rate mensili (Le dico 600€ perché con quest'ultima cartella si arriverebbe più o meno a quella cifra) vorrà dire che Equitalia a questo punto avrà un'altra morto sulla coscienza un ragazzo di 29 anni che sempre voluto pagare e magari pagherà fino all'ultimo giorno prima della sua morte. Ora non so se la leggera o la cestinerà questa email sicuro farò in modo di farla vedere a persone di fiducia che almeno possano dire e confermare che Fabio ***** c'è la messa tutta. Non serve solo mettere lo sportello amico Dottor ****** a volte ci vuole cuore e buona volontà. Io gli entrambi Messi due anni fa Voi No! Il mio numero e' ***** Saluti Fabio ******


2 Answers

 


Have another answer? Share your knowledge!

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service