Ci sono gli estremi per l'annullamento dell'atto notarile o per la richiesta di risarcimento dal venditore o dal comune che non ha aggiornato la mappa di rischio?

  22 Mar 2017   37
Immobile privato acquistato con atto notarile nel gennaio 2015 preceduto dal compromesso effettuato nel settembre 2014. La cifra è stata corrisposta integralmente al venditore. Dall'ottobre 2014 il costone su cui si trova l'immobile ha iniziato ad essere interessato da una frana che attualmente è arrivata a 5 /10 m dall' immobile stesso. Il terreno era già stato interessato da un evento franoso importante circa 25 anni fa seguito da un intervento di messa in sicurezza. All'atto del compromesso il costone su cui si trova l'immobile era classificato R0 mentre da aprile 2015, in seguito alla caduta di un grosso masso dal costone sulla strada provinciale sottostante, il livello di rischio è stato portato a R4. Sottolineo che non abbiamo voluto intervenire legalmente finora perché l'amministrazione comunale e regionale ci avevano promesso un intervento tempestivo nell'estate del 2015 che non c'è stato e da un paio di settimane la terra ha ricominciato a muoversi in maniera evidente tanto che è stato interdetto l'ingresso alla casa confinante alla nostra.
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service