Chi ha ragione e cosa posso fare/pretendere? E come?

  02 Aug 2017   22
Buongiorno,
sono stata vittima di un furto di una borsa dall'auto che si trovava parcheggiata nel garage sotterraneo di una notissima catena di supermercati. Il furto è avvenuto nei pochi secondi in cui riponevo il carrello e recuperavo la moneta. Segnalo che i carrelli erano bloccati in modo anomalo proprio per, ho scoperto dopo, distrarre il cliente e dare più tempo ai ladri.
All'ingresso è presente il cartello dove è scritto, a chiare lettere, che la direzione declina ogni responsabilità per furti o danni alle auto.
Tuttavia ho letto in rete che "nei casi in cui il parcheggio sia presente all’interno di aree private, come avviene nel caso dei parcheggi presenti negli aeroporti, nei centri commerciali, negli stabilimenti balneari ecc., la giurisprudenza presume che chi parcheggia l’auto non lo faccia solo per trovare uno spazio dove lasciare la propria autovettura in sosta, ma lo faccia anche (e soprattutto) per essere sicuro che, per tutta la durata della sosta, l’auto non venga danneggiata o saccheggiata. Da ciò deriva un principio molto importante: la semplice presenza del cartello “parcheggio incustodito” non vale ad esentare da responsabilità il gestore del parcheggi, al contrario di ciò che concerne i parcheggi pubblici, come quelli comunali".
Non ho capito se il pagamento del parcheggio faccia o meno la differenza, tuttavia, interpellato, il servizio clienti del supermercato mi ha dato la seguente risposta:
"Ci dispiace per quanto da te segnalato. Ti comunichiamo che non ravvisiamo alcuna responsabilità di XXXX nella determinazione dell’evento indicato; tuttavia, ti assicuriamo che provvederemo a sensibilizzare gli Operatori Logistici, che svolgono un presidio mobile, a prestare maggiore attenzione affinché non si ripetano episodi simili. Buona serata"
Segnalo che la sosta è gratuita fino a due ore e che il parcheggio è privato, con accessi controllati, sbarra, vigilanti e telecamere.

Il danno da me subito, tra rifacimento documenti, sostituzione della serratura di casa e valore degli oggetti rubati, non è elevato, forse intorno ai 200 euro, tuttavia è stato traumatico scoprire di essere spiata a mia insaputa, in attesa del momento migliore per fare razzia. Davvero una sensazione di vulnerabilità sgradevole che si ripresenterà la prossima volta che farò la spesa, quindi chiedo lumi su eventuali risarcimento.
Vi ringrazio in anticipo.

Patrizia P.
0 Answers

 


BE THE FIRST ONE TO ANSWER THIS QUESTION

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service