Che possibilità abbiamo di vincere in una situazione del genere? quale è la sanzione massima in cui possiamo incorrere?

  24 Jan 2017   159
Buongiorno, vorrei chiederLe un parere per una questione che riguarda il mio fidanzato. Circa due anni e mezzo fa, il mio ragazzo insieme a suo fratello si trovavano all’ospedale per assistere la madre malata, che poi purtroppo qualche mese dopo è deceduta. Uscirono con la macchina dell’ospedale per andare a prendere qualcosa da mangiare. Giunti ad una rotatoria, mentre erano fermi per dare la precedenza, una macchina li ha tamponati. Il mio ragazzo è sceso per constatare il danno, e si è avvicinato all’auto della signora al volante, la quale ha iniziato ad urlare e ha ingranato la marcia, urtando il mio ragazzo sul ginocchio. Suo fratello, sceso anche lui dalla macchina, ha cercato di fermare l’auto e nel farlo ha battuto la mano sullo specchietto, facendosi male e rompendo la plastica che lo ricopriva ( plastica che tutt’ora abbiamo noi). La signora è riuscita a fuggire, e il mio ragazzo ha preso la targa e subito dopo si è recato al pronto soccorso. non ha fatto la visita perchè la madre nel frattempo aveva subito un intervento e non essendo il suo un danno grave al ginocchio, è andato via facendosi rilasciare il foglio in cui si attestava che si era recato lì. il fratello, nonostante le insistenze, non è voluto andare al pronto soccorso. Il giorno dopo, il mio compagno ha sporto denuncia all’assicurazione per tamponamento. Una settimana dopo il fatto, si è visto recapitare una raccomandata in cui li si diceva di recarsi dai carabinieri perchè aveva ricevuto una denuncia per aggressione verbale. La signora ha fatto la denuncia dopo che si è vista recapitare quella da parte dell’assicurazione.Tale signora ha negato tra l’altro il tamponamento. Il mio ragazzo ha subito fatto una controdenuncia per danni fisici e patrimoniali ( visto il danno alla macchina che però essendo lievissimo, l’assicurazione si è rifiutata di pagare, cosa a mio avviso molto grave ) . fino ad oggi non si era saputo più nulla.ieri poi una racomandata.a distanza di quasi tre anni, il mio ragazzo è stato convocato per un udienza, per ( cito la raccomandata): "dei reati p e p dagli art 81 cpv 612,635 secondo comma perchè in esecuzione di un medesimo disegno criminoso con minacca alla signora ******** "scendi se hai coraggio non la passerai liscia" infierivano con pugni sull'auto con estrema violenza danneggiando il cofano e distruggendolo specchietto". secondo lei, cosa rischia per una cosa del genere? la signora ha come testimone una minorenne che trasportava con se in auto, penso la nipote. il mio ragazzo sicuramente sarà stato agitato ( anche per situazione particolare in cui si trovava con la madre in fin di vita) ma non le ha urlato contro ( e sicuramente non quelle cose) fino a che lei non ha cercato di scappare finendo per investirlo e sicuramente non le ha detto di scendere perchè la voleva picchiare. lui nn ha mai avuto altre sentenze o denunce anche se purtorppo qualche anno fa fu fermato con un tasso alcolico superiore a quello consentito e li fu tolta la patente per sei mesi. La signora non so come ha giustificato il fatto che il mio ragazzo si è fermato all’improvviso senza che lei l abbia tamponato, questo disegno criminoso di cui si parla non so a cosa possa riferirsi..tra l altro il danno fu molto lieve perchè non aveva il freno pigiato e quindi la macchina si mosse in avanti. e se aveva avuto così paura perchè non si è recata immediatamente a fare denucia contro ignoti ma ha aspettato di ricevere la denuncia dell'assicurazione? Tutto questo solo perchè lui giustamente scese di macchina per vedere cosa era successo. Lui è molto preoccupato anche se fondamentalmente non ha nessuna colpa, l’unica colpa che ha è che è molto grosso e magari la signora ha pensato chissà cosa le volesse fare ma questo non giustifica certo il suo comportamento e la sua denuncia.ma se la cosa dovesse finire bene per noi, la signora potrebbe essere accusata di lesioni e mancato soccorso?che probabilità ci sono di prendere la colpa in una situazione del genere? grazie
1 Answers

 


Have another answer? Share your knowledge!

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service