Avvocato della controparte, dopo avere ricevuto il denaro non risponde più a PEC

  27 Jan 2017   139
Salve,
Vi contatto per cercare di avere un consiglio utile circa il come comportarmi per una situazione ai limiti dell'assurdo.
Dopo aver venduto regolarmente un telefono cellulare dal mio negozio online ad un cliente, questo a distanza di sei mesi lamenta un problema a seguito aggiornamento tale da rendere il terminale completamente inutilizzabile; imputando il problema ad un vizio di conformità del prodotto non ben specificato in fase di compravendita.
Sin da subito mi sono dimostrato disponibile a sostituire il telefono,, ma dopo la prima comunicazione telefonica -nella quale il cliente mi ha comunicato il problema- non ho più ricevuto alcun riscontro.
Dopo circa due mesi ricevo una raccomandata A/R di diffida dal suo avvocato che mi intima a rimborsare l'intera somma dell'acquisto, in caso contrario si sarebbero rivolti ad un giudice di pace; nella lettera non lascia un indirizzo PEC, solamente una mail normale e un recapito telefonico.
Rispondo all'indirizzo mail comunicatomi dall'avvocato accettando la restituzione del telefono in cambio del rimborso completo, senza porre alcuna ulteriore richiesta.
Non ho mai ricevuto risposta fino a tre mesi fa, quando ricevo a casa un atto di citazione davanti ad un giudice di pace (lontano più di 300 km dal mio domicilio).
Contatto ora l'avvocato telefonicamente, mi risponde un suo collega dicendomi che sarebbe stato impossibile parlare con l'avvocato telefonicamente.
Chiedo dunque che mi sia comunicato un indirizzo PEC, che mi viene comunicato.
Scrivo una PEC all'avvocato nella quale rinnovo la mia proposta originaria di restituzione del telefono in cambio di un rimborso completo; ricevo risposta solamente dopo un mese nella quale l'avvocato mi chiede entro 48 ore il rimborso della somma del telefono + €300 di parcella.
Facendo due conti, convenendomi, accetto ed effettuo pagamento tramite bonifico, invio una nuova PEC inviando copia contabile del bonifico, chiedendo la fattura per la prestazione all'avvocato e la restituzione del telefono.
Da quel giorno non ho più ricevuto alcun riscontro, nessun sollecito è servito.
Ora... Cosa posso fare per tutelarmi? Posso segnalare l'avvocato all'ordine degli avvocati? Posso denunciare l'avvocato per truffa?
Premetto che ho verificato partita IVA e iscrizione dell'avvocato all'albo, si tratta effettivamente di un avvocato abilitato alla professione con studio fisico.
Confido davvero in un vostro consiglio, mi sento raggirato - e truffato-.
1 Answers

 


Have another answer? Share your knowledge!

 

AskLawyer
P: (+39) 02 9475 1454 Milan, Italy

We assist you in:
Italy Spain France Germany United Kingdom United Arab Emirates Thailand China India Russian Federation

AskLawyer Copyright © 2016-2017 Terms and conditions of the legal advice service